Seguici su

PREMIATE ALLA LIEVITO ACADEMY LE MIGLIORI BIRRE CALABRESI

 

Si è svolta alla Lievito Academy di Reggio Calabria la prima edizione del BeerCalabria concorso che premia le migliori birre calabresi.

Una prima edizione che ha registrato una massiccia partecipazione di Birrifici, Beer firm e Brewpub, a conferma del buon momento che sta vivendo la birra artigianale di qualità in Calabria.

Un palcoscenico quello del BeerCalabria che ha dato spazio ad un movimento giovane ma con grandi potenzialità di crescita e che soprattutto, aldilà dei risultati, a messo in primo piano l’intenzione di spingere e dar voce a tutta la Calabria birraria.

Padrino e Presidente di Giuria della manifestazione, Lorenzo Kuaska Dabove.

Kuaska, considerato massimo esperto di birre in Italia è stato coadiuvato da Francesco Donato, suo ormai storico discepolo in terra calabra, nel guidare 3 panel qualificati di 9 giudici tra i quali molti Unionbirrai Beer Taster ed esponenti importanti della scena birraria siciliana.

Ben 56 le birre in gara, suddivise in 6 categorie.  

In giuria gli Unionbirrai Beer Taster calabresi Alessandro Donato (già giudice quest’anno a Birra dell’Anno), Luca Misasi, Emilio Plastina, Sergio Scambia, Michele Calabrò, Marco De Grazia e i siciliani Fabio Bruno (publican del Mosaik di Catania), Francesco Chittari (organizzatore del festival BeerCatania) e Riccardo Paternostro (presidente di Trinacria Homebrewers).

Dietro le quinte di questa prima manifestazione un grosso e fondamentale lavoro svolto da Alessandro Sirna, Ludovica D’Urzo e Vincenzo D’Avolio e dall’addetto stampa Ilenia Borgia.

La cerimonia di premiazione si è svolta durante il South Beer Day al Malto Gradimento serata dedicata al movimento birrario meridionale. 

Alla consegna dei premi prezioso intervento ai microfoni di Ninni Tramontana, Presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, piacevolmente impressionato dal fermento produttivo che ruota attorno alla birra artigianale calabrese.

 

Alla luce dei posizionamenti ottenuti nelle varie categorie:

Il Birrificio ‘A Magara di Nocera Tirinese è stato nominato Miglior Birrificio Calabrese dell’Anno 2019.

A ritirare il massimo premio della competizione il birraio Eraldo Corti.

Di seguito tutti i primi premi consegnati nelle varie categorie alla migliori birre:

 

CATEGORIA 1.

Birre chiare, bassa o alta fermentazione, basso o medio grado alcolico, di ispirazione Tedesca e Ceca (Pilsner, Helles, Kolsch, Weisse, ecc.) Anglossassone (Golden Ale,ecc.) Americana (Common California, ecc.) Belga (Belgian Blond Ale, Saison, Blanche)

 

PRIMO POSTO        BIRRA KALABRA – BLANCHE (BLANCHE 5,3%)

SECONDO POSTO  ANGEL’S BEER – KROTON (BITTER 5,5%)

TERZO POSTO         BIRRIFICIO DE ALCHEMIA – ESTASI (FARMHOUSE ALE 6%)           

 

CATEGORIA 2.

Birre di forte impatto luppolato chiare o ambrate, bassa o alta fermentazione, di qualsiasi grado alcolico, (Session IPA, IPA, American IPA, APA, Hoppy Lager, Double IPA, Belgian IPA, White IPA, ecc.)

 

PRIMO POSTO        BIRRIFICIO DE ALCHEMIA- SCHIZOPHRENIC (APA 5,4%)

SECONDO POSTO  BIRRIFICIO ‘A MAGARA – MERICANA (AMERICAN IPA 7,5%) 

TERZO POSTO         SIMON & CO. BREWERY – ENIGMA (DOUBLE IPA 7%)

 

 

 

CATEGORIA 3.

Strong Ale chiare, grado alcolico medio alto, alta o bassa fermentazione, di ispirazione belga (Belgian Strong Ale, Tripel, ecc.) tedesca (Doppelbock chiare, Imperial Pils, ecc.)

 

PRIMO POSTO        BRILLO PARLANTE BREWPUB – STIZZA (BELGIAN STRONG ALE 7,5%)

SECONDO POSTO  FRIDDA KAHLA –TRI PEL (TRIPEL 9%)     

TERZO POSTO         BIRRIFICIO ‘A MAGARA – RIULI’ (AMBER ALE 6,5%)

 

CATEGORIA 4.

Ale o Lager ambrate/brune, di qualsiasi grado alcolico, alta o bassa fermentazione, di ispirazione belga (Belgian Dark Strong Ale, Dubbel, Quadrupel, ecc.) tedesca (Bock, Doppelbock, Weizenbock ecc.)

 

PRIMO POSTO        BIRRIFICIO SETTE COLLI –PRIMULA ROSSA (BELGIAN ALE7,2%)

SECONDO POSTO  BIRRIFICIO REGGINO – BREYS ROSSA(DUBBEL6%)      

TERZO POSTO         MALTONAUTA – BADIA (BELGIAN ALE 7%)

 

CATEGORIA 5.

Birre scure, di qualsiasi grado alcolico, alta o bassa fermentazione, di ispirazione anglosassone (Porter, Stout, Imperial Stout, Imperial Porter) Tedesca (Schwarz Lager, ecc.), Americana (Black IPA, American Porter)

 

PRIMO POSTO        SIMON & CO. BREWERY –FRANKIE & GERRY (BLACK IPA 6,7%)

SECONDO POSTO     BRILLO PARLANTE BREWPUB – SCIURUS (OATMEAL STOUT 5%)     

TERZO POSTO         GLI SBRONZI – ANFIARAO (SCOTCH ALE7,5%)                   

 

 

CATEGORIA 6.

Birre a bassa o alta fermentazione, di qualsiasi grado alcolico, che prevedono utilizzo di spezie o ingredienti particolari, frutta, affinate in legno o torbate, appartenenti agli stili Sour Ale, Barley Wine, IGA, ecc.

 

PRIMO POSTO        MALTONAUTA – SAVUCO (BARREL AGED BELGIAN ALE 8%)

SECONDO POSTO  ‘A MAGARA – MIERULA BOURBON AMARENE (IMPERIAL STOUT 8,7%)        

TERZO POSTO         ‘A MAGARA – MIERULA BOURBON (ROBUST PORTER 7,2%)